Quarto Raduno GAN

944633_494358207300570_703640495_n

 

Cari ragazzi,

L’appuntamento è fissato per giovedì a Scarlino, ci sarà ad accogliervi Simone Gesi, mentre io e Riccardo arriveremo credo per le 18-18.30

Le previsioni meteo non sono delle migliori, a tutti è raccomandato di portare dell’abbigliamento pesante, soprattutto per quando saremo in acqua.

Vi ricordo di portare i cartonici verdi e rossi come al passato raduno e ricordo a tutti la limitazione sull’utilizzo dei telefoni cellulari, che ormai è in vigore da un po’.

Vi comunico che gli stessi telefoni sono stati usati in maniera impropria all’ultimo raduno e per questo ci sarà tolleranza zero e nel caso saranno sequestrati e restituiti solo prima di tornare a casa, domenica.

Mi auguro capiate, che veniamo a fare questo Raduno per cercare di fare un lavoro costruttivo con tutti voi e vogliamo dedicare le nostre energie affinché tutto vada bene e ci sia da parte vostra un buon riscontro.

Vi ricordo di portare il modulo di autovalutazione, che deve essere consegnato la prima sera del raduno e che già giovedì sera dopo cena, inizieremo subito a fare una prima parte teorica e di portarvi dietro tuta e scarpe da ginnastica.

saluti  a tutti

Marcello

Addio Sergio

Dal Sito FIV:

“Cari amici velisti,
con una forte stretta al cuore e tanta, tanta tristezza, siamo costretti a darvi notizia di un grave lutto che ha colpito tutti noi. Oggi, a metà giornata, il nostro amato Sergio Gaibisso, che della FIV è stato Presidente per quasi vent’anni (dal 1989 al 2008), se n’è andato per il suo ultimo viaggio.
Un pezzo di storia della vela ci lascia, quindi. E con lui se ne va un vero amante della vela, uno sport che ha rappresentato la vita stessa di Sergio, punto di riferimento per intere generazioni di velisti.
Tutta la FIV si unisce al dolore della sua famiglia per questa gravissima perdita, che sinceramente facciamo ancora fatica ad accettare. Ed è un dolore che fa male, soprattutto a chi ha lavorato al fianco di Sergio per tutti questi anni.
Ancora non è stato deciso il giorno e il luogo delle esequie, che avremo modo di comunicare al più presto.
Riposa in pace, caro amico Sergio.”

 

Addio Sergio, hai dato tanto a questo sport, e non credo sia possibile dimenticare tutto questo. Gli elogi e i rimproveri che mi hai fatto, sono sempre serviti per crescere come Tecnico, ma soprattutto come uomo di sport. Mi mancherà ricevere i tuoi messaggi al ritorno dalle grandi manifestazioni internazionali, che seguivi praticamente in diretta. Grazie di tutto e  Buon viaggio!

Marcello Meringolo