Analisi SN 2017 – Team Europeo


Dopo aver parlato dei ragazzi selezionati per il mondiale 2017, è la volta dei 7 ragazzi che andranno all’europeo che si svolgerà in Bulgaria.

Una selezione anche per questi ragazzi molto dura e sudata, per i continui alti e bassi fatti da alcuni nelle prove disputate.

Pietropaolo Orofino: chiude al sesto posto la selezione dopo aver dato in più di un momento la sensazione di poter andare al mondiale. La sua prova è comunque molto positiva, anche se nella Gold Fleet ha fatto qualche errore di troppo. Resta un ragazzo di sicuro valore che ha una buona velocità come punto di forza.

Claudio De Fontes: si conferma nel team europeo dopo la passata stagione, in cui aveva anche vinto l’europeo a squadre. Claudio è l’allegria personificata e ti mette di buon umore ogni volta che ci parli. Dal punto di vista tecnico ha fatto una buona selezione, soprattutto a Bari ha dato l’impressione di poter fare il salto nei Top 5, ma a Ravenna con meno vento ha sofferto di più. Comunque stacca il biglietto per la Bulgaria e sono convinto che ha delle carte per far bene dopo aver fatto un buon campionato lo scorso anno.

Andrea Marotta: lo scorso anno c’era andato vicino grazie alla doppia squadra ma non era forse pronto, quest’anno riesce a centrare la qualificazione nonostante a Bari avesse preso due squalifiche pesanti che era costretto per forza a scartare. Ha regatato a Ravenna con convinzione, come dicevo, sapendo di non poter più sbagliare e questo da maggior risalto alla sua prestazione. Ha vinto anche due prove, anche difficili, nonostante non sia più leggerissimo. Andrea con Marco Gradoni e Beatrice Sposato aveva fatto parte della squadra che era andata al Campionato Asiatico nel 2015, per lui un gradito ritorno in un evento IODA, nel quale già dimostro di avere delle doti.

Mattia Cesana: per Mattia, vale un po’ il discorso fatto per Max Antoniazzi, un’altro giovane del 2005 che riesce a qualificarsi alla prima Selezione che disputa. Mattia ha fatto molto bene le regate di Miami e Palamos, è regata dopo regata da l’impressione di poter fare sempre meglio. In questa selezione ha fatto vedere buone cose, ma anche qualche errore grossolano che probabilmente lo ha escluso dalla corsa per il mondiale. Comunque per lui sarà una buona opportunità fare questo europeo, che si è ampiamente meritato.

Beatrice Sposato: chiude la selezione con ottime prove e alcune veramente brutte. Dovrà trovare in vista dei Campionati Europei un po’ di continuità, e di regolarità nei piazzamenti che la possono far ancora crescere a livello generale. Avrà quasi due mesi per prepararsi al meglio e sono sicuro non risparmierà impegno e volontà per raggiungere un buon risultato.

Giulia Sepe: ha sofferto tantissimo le condizioni leggere di Ravenna ed ha dovuto rimediare ai due UFD della selezione di Bari. Con più vento è una garanzia, mentre con meno vento deve credere di più di poter essere competitiva. Ho visto film analoghi a quelli di Giulia in queste selezioni, e i finali di quei film sono sempre stati molto positivi, non aggiungo altro. Sono convinto delle sue capacità e che abbia in mano delle carte da giocare all’Europeo. In questa selezione ha imparato a soffrire in condizioni di vento meno adatte, per me è stata la sua più grande vittoria. Avanti Giulia!

Claudia Quaranta: ha sbagliato la prima selezione in maniera pesante, proprio quella in casa sua. Ma quando è riuscita a liberare la sua mente, i risultati si sono visti e la sua qualificazione è stata ampiamente meritata. Credo che abbiamo visto ancora poco delle qualità di Claudia e spero veramente che questa sensazione sia fondata. Passata questa selezione e avendo forse capito che se si vuole, e ci si crede, si può far tutto. In questa regata è stata la migliore delle ragazze. Appuntamento in Bulgaria con un’altra storia tutta da scrivere.

Complimenti ai club e agli allenatori:

Mattia Pressich (Yacht Club Canottieri Savoia)

Enrico Tortorici (Circolo Nautico Nic Catania)

Giuseppe Amodeo e Peppe Terrana (Circolo Nautico Gela)

Mauro Berteotti (Fraglia Vela Riva)

Alessio Frazzitta (Club Velico Crotone)

Bruno Fischetti (Circolo Vela Roma)

Giuseppe Palumbo (Circolo Vela Bari)

Seguirà un report generale delle selezioni con le valutazioni finali.

Buona giornata

Marcello


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...