Report Campionato Nazionale Optimist 2017

L’edizione 2017, svoltasi a Crotone, dei Campionati Giovanili, ha visto dopo 18 anni presentarsi a questa regata anche il Campione del Mondo in carica Marco Gradoni.

Dopo un’inizio stile rullo compressore da parte di Marco, pian piano anche i suoi avversari hanno alzato la testa, e nonostante il netto vantaggio ha dovuto impegnarsi molto per chiudere la regata.

La prima giornata, Marco Gradoni, con tre primi, ha iniziato a far vedere che voleva a tutti i costi confermare il titolo dello scorso anno, mentre nell’altra batteria c’era più battaglia e vedeva le vittorie parziali di Flavio Fabbrini, Andrea Milano e Giulia Sepe. Da notare, a parte proprio Marco, degli alti e bassi molto marcati in generale. Il vantaggio di Marco alla fine della prima giornata era di ben 17 punti sul secondo provvisorio (Alfonso Palumbo).

La seconda giornata, ancora delle condizioni instabili, difficili anche per i locali … alla fine due le prove disputate, perché il vento è entrato un pò tardi. Vittorie parziali di Venturino e Gradoni nella flotta blu, mentre nella flotta gialla vittorie per Genna e Andrea Milano.

Certamente resterà una delle pagine più belle di questa edizione, i tre primi di giornata di Andrea Milano che precedeva per ben tre volte lo stesso Gradoni. Nella terza giornata di questo campionato, Andrea, nelle prime due prove del giorno, dopo le prime due boline era avanti, Marco riusciva a superarlo nella andature portanti sfruttando la sua velocità, ma lo stesso Andrea con due ottime seconde boline riusciva a vincere entrambe le prove, mentre nella terza, non c’è stata storia ed ha chiuso con un netto vantaggio. Tutto molto bello, interessante, emozionante per una chiusura di carriera Optimist per Andrea da ricordare e un Marco, che ammetteva gli errori commessi e i pregi del compagno di nazionale.

La giornata conclusiva, il vento faceva le bizze, soprattutto nelle seconde boline della flotta gialla, mischiando le carte con Marco Gradoni che piazzava due primi d’autorità, facendo tesoro degli errori commessi la giornata precedente. Bene anche Nuccorini con un bel secondo nella prima prova e un ottavo (dopo essere stato al secondo posto fino a pochi metri dall’arrivo) vanificato dal salto di vento di cui dicevo. Nella flotta blu, prima prova difficile con un buco di vento sulla destra, che faceva rientrare gli atleti partiti male che vedeva il successo di Tongiorgi, che precedeva Andrea Marotta e Claudia Quaranta. Nell’ultima prova della flotta blu, il vento era finalmente steso e poche sorprese con una bella e convincente vittoria di Marco Genna, davanti ai compagni di zona, Claudio De Fontes e Andrea Marotta.

La classifica finale vede la netta vittoria di Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village), e con lui sul podio Marco Genna, della Soc. Canottieri Marsala, (che chiude secondo anche questo campionato dopo la selezione nazionale) e Andrea Marotta (Circolo Nautico Gela). Tra le ragazze Giulia Sepe (Circolo Vela Roma), quarta assoluta, vince il titolo femminile chiudendo in bellezza la sua carriera Optimist, precedendo una sempre più convincente Claudia Quaranta (Circolo Vela Bari), nona assoluta, e la portocolori del Club Velico Crotone, Beatrice Sposato che in classifica generale chiude al 13° posto. Complessivamente le ragazze hanno combattuto di più e meglio rispetto alle Selezioni Nazionali, anche se dovremo lavorare molto per crescere a livello generale. Crescono bene anche i 2005, con delle belle prestazioni, anche se discontinue dei vari Guardigli, Pezzilli, Cesana, Antoniazzi, Scalmazzi e Bonelli.

Il bilancio complessivo del campionato è positivo, con ben 10 prove portate a termine. Un grazie al CdR, presieduto da Gabriella Gabrielli, dalla Giuria coordinata da Riccardo Antoni e allo staff in acqua che ha lavorato molto bene.

Non sappiamo ancora dove sarà la prossima edizione, ma crediamo di suggerire l’inserimento della GOLD e SILVER Fleet nell’ultima giornata e magari inserire un minimo controllo di stazza, all’arrivo e sui materiali in generale, avvicinandosi alla condotta che i ragazzi devono tenere in preparazione agli eventi internazionali.

Marcello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...