Valutazione di fine anno 2017

Siamo arrivati alla fine dell’anno, e mi sembra doveroso tirare le somme di una stagione molto lunga e piena di soddisfazioni per questo Gruppo Nazionale. Con la vittoria di Marco, in Thailandia al mondiale 2017, si è completato un percorso formativo che è partito ad Ottobre del 2012, e anno dopo anno abbiamo visto crescere sempre di più le prestazioni dei ragazzi delle squadre nazionali.

La vittoria al mondiale 2017, deve essere un punto di ripartenza per continuare a lavorare con impegno, sacrificio, volontà e tanta umiltà.

Sappiamo benissimo che nella prossima stagione avremo un compito difficile, ma queste sfide devono caricarci, per cercare di far sempre meglio. In tanti vorranno batterci, noi dovremo essere ben preparati e mettere a frutto tutto quello che abbiamo faticosamente costruito in questi anni.

Non dovremo aver paura, ma voglia di fare, quella si, e sapersi mettere in discussione con una motivazione molto alta.

Credo che in questi anni abbiamo imparato molto e che continueremo a farlo, ancora nel tempo, grazie agli allenatori che hanno partecipato a questo progetto e ai vari “specialisti” che ci hanno supportato durante alcuni raduni.

La stagione che si è chiusa, ha visto l’Aico impegnata in molti raduni di allenamento, sia per quanto riguarda il GAN, ma anche per il progetto Cadetti e i raduni Interzonali, oltre che nella rifinitura della preparazione per mondiali ed europei.

Tutto questo sarebbe impossibile, senza l’entusiasmo che i ragazzi hanno messo in queste iniziative, senza la preziosa collaborazione dei coach, dei circoli e delle Zone FIV che ci hanno aiutato e ospitato.

L’obiettivo è cercare di fare sempre meglio, e cercare di avere dei ragazzi che raduno dopo raduno, dimostrino il loro valore.

Il lavoro fatto a casa, è fondamentale, e i momenti di confronto sono stimolanti per tutti noi.

Auguro a tutti, atleti, coach, famiglie e club un bellissimo anno 2018.

Marcello

Gli auguri di Optiganitalia

A tutti voi,

Che seguite Optiganitalia, che seguite il Gruppo Nazionale, che siete appassionati di questo nostro sport, i nostri migliori e più calorosi auguri per un felice Natale e un bellissimo 2018.

Non sarà facile ripetere le ultime due stagioni, ma certamente ci impegneremo al massimo, come sempre.

Buone feste e buona visione di questo video che ci fa rivivere la stagione 2017.

Marcello

Mondiale Giovanile a Sanya – Bravissimi gli azzurrini

Dopo la medaglia d’argento di Alexandra Stalder (con Silvia Speri) dello scorso anno, non possiamo che essere felici per altri due componenti del Gruppo Nazionale che mosse i primi passi ad Ottobre del 2012, oggi tocca a Guido Gallinaro e Arianna Passamonti (con la prodiera Giulia Fava) a portarsi a casa due medaglie di bronzo molto importanti al Mondiale ISAF Giovanile.

I due ragazzi hanno fatto parte del GAN 2013 e 2014, vincendo tra l’altro nel 2013, la regata internazionale a squadre di Berlino.

Una trasferta molto produttiva quella in terra cinese, dove l’Italia ha brillantemente conquistato un oro nel 29er femminile con la coppia Porro/Leoni e un argento nel RSX Femminile con Giorgia Speciale e la vittoria nella classifica per nazioni (per il secondo anno consecutivo).

Altra nota di cronaca, la vittoria del Campione Mondiale Optimist 2016, lo svizzero Max Wallenberg, ha vinto la medaglia d’oro tra i Nacra 15, mentre il Campione mondiale del 2015 lo sloveno Rok Verderber, ha chiuso al quarto posto nei 29er maschi.

I complimenti più sentiti a questi bravissimi ragazzi, alle loro famiglie, ai loro circoli e ai loro allenatori.

Marcello

Questo slideshow richiede JavaScript.