Raduno Interzonale Centro Italia – Scarlino (29/11-2/12)

I venti ragazzi convocati, 4 per ogni zona, della fascia 2007-2009, si sono trovati al Marina di Scarlino per partecipare al primo raduno Interzonale per le zone del Centro Italia.

Dopo il ritrovo fissato per giovedì sera, abbiamo fatto subito una presentazione del raduno in aula, per conoscere i ragazzi e chiedere loro cosa si aspettavano da questo allenamento. Qualche spunto di riflessione è venuto fuori … non male per iniziare!

La prima giornata di attività, vera e propria, dopo l’attivazione motoria del mattino e il briefing in aula, siamo usciti in acqua per lavorare su manovre, conduzione e alcuni esercizi sulle partenze. Il vento è stato leggero ma sufficiente per poter sviluppare tutto il lavoro. Al rientro, dopo una pausa di cambio vestiario, tutti in aula per visionare i filmati della giornata. I ragazzi hanno partecipato con grande attenzione a quanto proposto in aula con tante domande.

La giornata di sabato, si è aperta con un’attivazione motoria ancora, gestita da Daniele Murru (YC Olbia), per poi passare dopo aver armato tutto a un veloce briefing in aula per cercare di sfruttare un buon grecale che sapevamo sarebbe calato nel pomeriggio. Sono stati riproposti gli esercizi del giorno precedente invertendo i gruppi del giorno prima per quanto riguardava gli allenatori. La prima impressione è che qualcosa di meglio si sia visto subito. Dopo il calo del vento da grecale, abbiamo atteso più o meno un’ora per poi riuscire a sfruttare un leggero vento da NW che ci ha portato fino al tramonto dopo aver fatto una regata completa.

Al rientro un bel debriefing con discussione di molte proteste e la visione dei filmati di giornata. La sera i ragazzi erano molto stanchi ma era normale visto che avevano speso molte energie durante la giornata.

L’ultima giornata siamo andati al circolo molto presto per poter sfruttare al massimo il vento da grecale. Dopo un’ora di lavoro a gruppi, con lavoro su conduzione e manovre, tre regate finali, molto interessanti per le condizioni oscillanti del vento. Molti alti e bassi, con diversi errori di bordeggio.

Certamente era non facile la giornata a livello tattico e a terra, è stata analizzata in maniera molto basilare vista la fascia d’età dei ragazzi. Discusse anche alcune proteste, come sempre interessanti nel vedere i ragazzi come riescono a esprimersi in queste circostanze.

Ringraziamenti:

– Al Club Nautico Scarlino , a Claudia Tosi e Monia, per il supporto logistico, come sempre molto amichevole e professionale.

– A Gianni Maioli, convocato dalla classe per questo raduno, e agli altri istruttori intervenuti: Daniele Murru, Paolo Mariotti, Federico Papa e Nicola Bissi.

Marcello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...