Gli auguri di Optiganitalia!

foto natale

A tutti i ragazzi, ai circoli, allenatori e tutti coloro che hanno reso questo 2019 indimenticabile, i miei più sentiti auguri di un felice Natale e un bellissimo 2020.

Abbiamo affrontato molti impegni agonistici e formativi, in questo 2019, da nord a sud della nostra lunga Italia, ma siamo sempre tornati a casa convinti di aver fatto un buon lavoro.

Ci aspetta un anno, il 2020, molto impegnativo. Non dobbiamo aver paura di raffronti con il 2019, sarebbe un errore molto grave, perché ogni stagione ha la sua storia e quella storia possiamo scriverla noi, se lo vogliamo veramente.

Nessuna vittoria è facile, nessuna vittoria è scontata, ma l’impegno e la determinazione che avete messo in questi anni ha fatto la differenza alla lunga.

Non guardiamoci dietro, guardiamo avanti con sempre più voglia di fare e di divertirci come abbiamo fatto in questi anni.

Come sempre … l’obiettivo è dare il massimo !

Marcello

 

 

Report Raduno Interzonale Centro – Scarlino 5/8 Dicembre 2019

Anche il raduno interzonale per il centro Italia è stato svolto, e con questo il primo giro è completato.

Anche per questo raduno, l’obiettivo era lavorare sulla conduzione, e valutato il meteo su tattica e partenze.

La prima giornata, dopo la parte atletica, abbiamo atteso che un temporale si allontanasse dal golfo, prima di uscire in acqua. Con le giornate così corte, uscendo al volo, siamo riusciti a portare a casa due regate, poi commentate in aula. Al mattino, in attesa del miglioramento del meteo, abbiamo fatto una lunga lezione sul regolamento.

La seconda giornata, il meteo è stato decisamente più clemente. Siamo riusciti ad uscire in acqua verso le 10, sfruttando al massimo le ore di luce, facendo sia il lavoro a gruppi che quello tutti insieme. Una giornata interessante con vento medio leggero e decisamente da decifrare durante le regate fatte. Anche in questa mattinata, i ragazzi hanno lavorato a livello atletico, aumentando i minutaggi di corsa.

Al rientro , ampio debriefing con filmati e molti temi trattati, soprattutto dal punto di vista tattico.

L’ultima giornata, un buon vento da terra ci ha consentito di fare una buona parte di riscaldamento e alcune regate per chiudere la parte in acqua del raduno. A terra, un breve ma interessante debriefing per tirare le somme di questo raduno e cercare di eliminare alcuni dubbi dei ragazzi.

Il raduno si è chiuso all’orario previsto. Appuntamento dal 6 al 9 Febbraio, sempre a Scarlino, per il secondo raduno dedicato alla macroarea del centro Italia.

 

Considerazioni:

  • Come rilevato anche per altri raduni, sarà massimo l’impegno da parte dello staff tecnico per il rispetto dell’ambiente che ci circonda. Per questo, è fondamentale essere più responsabili di buttare via la plastica negli appositi cassonetti ed essere di conseguenza più responsabili dei packet lunch.
  • Il gruppo si è rivelato molto interessato agli argomenti proposti, e c’è stata una buona partecipazione ai debriefing soprattutto quelli sul regolamento, animati con dei casi particolari.
  • A livello atletico la strada da fare è molta. Ad ogni raduno sarà sempre presente il lavoro a livello atletico.
  • Abbiamo notato diverse potenzialità in alcuni ragazzi, ma è necessario lavorare con costanza in vista della prossima stagione.

Ringraziamenti:

  • Al Club Nautico Scarlino, che ha supportato a livello logistico questo incontro
  • a Michele Ricci, che ha dato il proprio apporto sia a livello di regolamento che a livello tecnico.
  • a tutti i ragazzi

Marcello