La dura vita del Coach

bb2d0283-ffae-437e-9e72-af89661b769a

Ciao a tutti,

Prima di tutto volevo ringraziare tutti i partecipanti al Webinar di ieri sera. Ben 580 iscritti, un numero enorme, e di questo come classe, non possiamo che essere felici di dare il nostro contributo ad atleti, allenatori, genitori e appassionati in genere, in questo momento così difficile per la nostra Italia.

Il tema di ieri, era abbastanza impegnativo e credetemi per prepararlo ho impiegato molto tempo, ma credo alla fine di essere riuscito a trasmettere una parte di quel bagaglio tecnico che mi sono costruito negli anni.

Proprio di anni si parla … ogni atleta, ogni tecnico, ha una storia, ha un percorso fatto di alti e bassi, ma quello che non deve mai mancare è la voglia di far meglio, e per far questo è necessario cercare di guardarsi in giro, e capire se qualcuno fa qualcosa meglio noi.

Lo spirito di osservazione è una dote fondamentale per l’atleta e per il coach. Sono ruoli diversi, alla fine, l’atleta vive il suo momento agonistico e tu, coach, sei li che guardi, speri, a volte preghi, valuti e poi devi essere colui che da quel segnale per far scattare qualcosa all’atleta spesso.

Un ruolo difficile, certi giorni esaltante, altre decisamente meno. Proprio nelle giornate impegnative, devono venire fuori le qualità del Coach, che deve saper motivare e ricaricare le batterie dell’atleta quando le cose non girano e tenere un profilo basso, anche quando le cose stanno andando molto bene.

Facile a dirsi, difficile a farsi … ma pian piano si impara anche questo.

Devo dire, che ho imparato molto negli ultimi anni, quando ho partecipato prima al seminario di Velasco, e poi ad altri incontri didattici con alcuni mentalcoach, come Paolo Benini e Alessandro Mora. Tutte esperienze che mi hanno aiutato a capire i miei limiti, pur nella conoscenza di quello che facevo. Proprio questo, sono riuscito ad essere più incisivo e pian piano abbiamo sempre migliorato ciò che facevamo.

Ho avuto anche la fortuna, di vedere all’opera, un personaggio come Valentin Mankin, che fino all’ultimo si è speso in quello che credeva. Ha vinto tutto da atleta e molto da tecnico, ma quello che ti trasmetteva soprattutto era la voglia di credere in quello che facevi, e lavorare duro per ottenerlo.

Devo dire che in questi anni ho avuto la fortuna di lavorare con ragazzi  che oltre alle capacità tecniche, hanno avuto, un comportamento molto maturo per l’età che avevano, e ogni giorno che ci trovavamo, non avevamo il peso delle ore del lavoro che facevamo. Eravamo tutti coscienti, che il percorso che avevamo intrapreso ci avrebbe portato lontano, sempre nel totale divertimento, che non deve mai mancare a livello giovanile.

Divertimento, passione e tanta motivazione, sono state le tre qualità maggiori dei gruppi che ho avuto. Ieri sera, mi hanno contattato alcuni dei ragazzi del GAN 2012-13, il primissimo fatto, che erano collegati per seguire il Webinar, che ormai sono atleti di livello, alcuni hanno vinto titoli importantissimi anche nell’under 19, per complimentarsi e addirittura dirmi che hanno preso degli spunti su quello che ho parlato ieri.

La cosa mi ha fatto molto piacere, e sono molto contento di averli sentiti. Purtroppo ci vediamo poco rispetto a prima, ma seguo con molta attenzione e da tifoso, quello che fanno, nonostante le difficoltà che ci sono nel dopo Optimist.

Per chi pensa, che possa essere appagato, dopo quello che abbiamo fatto soprattutto negli ultimi tre anni, si sbaglia … anzi la voglia di fare è sempre la stessa e il gruppo di ragazzi che hanno partecipato al GAN (con i quali dobbiamo, quanto prima, recuperare un raduno), hanno dimostrato grande impegno, pari a quello che metto io in prima persona.

Avanti ragazzi, sereni, torneremo presto!

Marcello

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...