La battaglia non è vinta, conviviamo col nemico, con la massima attenzione

Ciao a tutti,

Come avrete visto, sono arrivate le comunicazioni che le Nazioni ospitanti e i relativi Comitati Organizzatori dei Campionati del Mondo ed Europei, hanno rinunciato, causa la grave situazione sanitaria mondiale a far disputare questi due eventi.

La classe Internazionale, ha deciso di aprire ad eventuali nuove candidature, senza considerare che vista l’eccezionalità di quanto sta accadendo possiamo ritenerlo quasi superfluo, viste le richieste ai futuri candidati di garantire la sicurezza di tutti.

Bel problema, lo stesso che si sono posti chi ha rinunciato a fare gli eventi, ovvero l’Italia e l’Estonia. Molti non avrebbero potuto partecipare viste le limitazioni degli spostamenti, senza calcolare i costi, che comunque saranno molto più alti rispetto a qualche mese fa.

Faccio una domanda, e se qualcuno si sente male in quell’evento, cosa succede ? Chi è responsabile? Come ci dobbiamo comportare, vanno in quarantena tutte le squadre?

L’Optimist è una barca dove si inizia un percorso, e non deve passare il messaggio che una regata va fatta per forza, avendo la certezza che in molti non potranno esserci vista questa situazione di emergenza. Quale Stato oggi, può dirti che in autunno (perché prima una possibile ricalendarizzazione è impossibile) non avremo un ritorno del Virus in forma aggressiva e quale Stato è sicuro di non dover negare l’ingresso a qualche rappresentativa nazionale ? La risposta è nessuno, in questo momento assolutamente nessuno!

Certi eventi vanno preparati con molto anticipo, senza dimenticare che il tempo per selezionare le squadre è minimo, visto che a luglio, secondo le ultime notizie, potremo riprendere a fare regate a livello zonale. Tutto questo è una previsione, entro fine mese, dovremmo saperne di più, perché uscirà un altro decreto che regolerà anche a livello numerico complessivo le varie manifestazioni.

I primi ad essere rammaricati da tutta questa situazione, siamo certamente noi, e quando parlo di noi, mi riferisco a chi stava lavorando da due anni all’organizzazione dell’evento, e naturalmente anche tutti coloro che hanno lavorato coi propri ragazzi per prepararsi.

Per quanto ci riguarda, eravamo arrivati praticamente in fondo al percorso del GAN, mancava l’ultimo appuntamento, e il bilancio era assolutamente positivo nonostante il grande cambio generazionale. Eravamo ormai prossimi a delle selezioni che non sono state fatte perché erano in calendario proprio durante questo periodo.

Tutti siamo dispiaciuti, ma questa è la situazione e dobbiamo farcene una ragione. E’ una decisione, quella di chiedere il rinvio al prossimo anno, presa dopo una lunga riflessione e decisamente dolorosa da parte di persone che hanno speso molto in termini economici e di tempo.

In questi giorni sarà fatta una richiesta ufficiale alla IODA, congiunta da Italia e Turchia, per posticipare di un anno i due eventi già in calendario. Diverse nazioni hanno apprezzato la cosa, perché di buon senso, visto anche i posticipi fatti per molti eventi importanti del 2020 (vedi Olimpiadi ed Europei di Calcio per citare i due principali).

Infine concludo, sottolineando, che non siamo fuori dall’emergenza e che le condotte di queste settimane post lockdown, saranno decisive per capire le prossime mosse che i Governi Nazionali faranno.

Riprendere a navigare è un buon segnale, ma si parla di attività di circolo, con numeri limitati, e su questo è bene essere realisti. Per tornare a una situazione normale, ci vorrà del tempo, e con esso una bella dose di pazienza. Su questo siamo allenati dopo essere stati in casa praticamente due mesi.

Marcello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...