GAN Cadetti, 4 mesi dopo

Era da Ottobre del 2020, che i giovani cadetti aspettavano di fare due bordi insieme, e riprendere un percorso che era stato interrotto per il Covid.

Anche questo secondo allenamento, si è tenuto a Riva del Garda, con base logistica presso la Fraglia Vela Riva, che ringraziamo per l’ospitalità e il supporto, così come il Residence Centro Vela.

Nonostante la situazione non sia ancora a posto, ma nel rispetto dei protocolli attuali, è stato convocato questo secondo allenamento del GAN Cadetti.

Come previsto dal meteo, soprattutto domenica, il freddo è stato pungente, ma ci ha garantito comunque una bella uscita in acqua.

Sin da subito, abbiamo visto che in molti erano indietro con la preparazione e al mattino di lunedì, i ragazzi sono stati spronati a una maggiore attenzione a 360 gradi.

La risposta che volevamo è arrivata e nelle altre giornate si è visto uno spirito diverso e una crescita costante.

Anche nelle regate fatte con i ragazzi locali, si sono viste cose interessanti anche se in alcuni casi un po’ discontinue.

Partenze e regolazioni sono stati due punti deboli, su cui abbiamo cercato di mirare soprattutto la nostra attenzione.

Nello svolgimento di questo allenamento, il meteo è migliorato chiudendo l’ultimo giorno con una temperatura quasi primaverile.

Per il terzo allenamento, che avevamo pensato di fare subito dal 4 al 7 Marzo, valutato cosa abbiamo visto in questo, con Simone Gesi (che ha gestito anche il primo allenamento del gruppo in Ottobre), abbiamo deciso di posticiparlo di due-tre mesi per rivalutare il tutto con un po’ più di ore di barca praticate.

La strada da fare è molta e certamente la stagione 2020 per questa categoria è stata una bella mazzata, ma non possiamo farci niente, se non cercare di tornare a certi standard di lavoro quanto prima.

Inizieranno anche le prime regate di stagione e questo sarà certamente un aiuto nella fase didattica anche dei più giovani.

È evidente che i prossimi mesi, ancora non saranno semplici, ci vorrà molta attenzione, cercare di rimanere sempre distanziati e con le mascherine come abbiamo ben imparato.

Purtroppo le regate zonali sono bloccate dal DPCM, ma queste prime manifestazioni nazionali e internazionali che abbiamo a calendario ci aiuteranno di sicuro. Abbiamo tutta una stagione estiva, dove speriamo di recuperare un po’ di regate, ma al momento più di questo non potevamo fare.

Neanche mettere delle fantasiose regate di selezione in questo periodo, che soprattutto per la fascia dei più giovani, non avrebbero avuto senso.

C’è un tempo per tutto, e al momento, avere la possibilità di allenarsi a casa è già importante, alla luce di quanto accaduto per lo sci, dove la stagione amatoriale non credo partirà più, tra lo sconforto di un settore turistico intero.

Meglio non lamentarci, e accontentarci di poter fare quello che stiamo facendo.

Stasera arrivano i colleghi grandi del GAN per il secondo allenamento nazionale in preparazione degli eventi a calendario CONI. Saranno tre giornate molto intense sia a livello atletico che per la parte in acqua.

Anche per questo allenamento, avremo la giornata di sabato dedicata al team Race. Sarà tutto molto interessante!

Marcello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...