Report Selezioni Nazionali 2019

 

Si sono chiuse le Selezioni Nazionali 2019, con ben 19 prove disputate, tra Napoli e Follonica, due località che si sono confermate affidabili sia per quanto riguarda i campi di regata dal punto di vista tecnico che per quanto riguarda i circoli che si sono dimostrati, come previsto, disponibili e molto accoglienti con tutti.

In questo report, non sarà analizzato quanto accaduto durante i controlli di stazza, poiché la Federvela ha attivato la Procura Federale per accertare le responsabilità di quanto accaduto e dunque credo sia doveroso lasciare che tutto questo accada.

Qui ci occuperemo di quanto abbiamo visto nelle regate di Follonica, che hanno dimostrato, una crescita media importante di tutta la flotta nel suo complesso. Abbiamo avuto la fortuna di avere nelle quattro giornate, direzione e intensità di vento sempre diverse, dove i migliori hanno avuto comunque il loro bel da fare per cercare di portare a casa la qualificazione.

A Follonica, il migliore è stato Tommaso De Fontes (CN Nic Catania), che partiva dal 12° posto di Napoli, e prova dopo prova è riuscito a recuperare i punti necessari per raggiungere il quarto posto finale e “staccare” il biglietto aereo per il mondiale di Antigua.

La classifica finale della selezione premia Davide Nuccorini (CV Roma), che nelle 19 prove, non ne ha vinte nessuna, ma ha mantenuto una grande regolarità, dimostrando anche una buona maturazione ad affrontare certe selezioni. Per Davide, sarà il terzo mondiale, dopo quelli di Pattaya e Limassol, dove speriamo possa finalmente riuscire a livello individuale, sugli standard dimostrati a livello nazionale. Ci vorranno coraggio e voglia di arrivare, più degli altri anni, per portare a casa qualcosa di importante.

Dopo Davide, entrambi a 115 punti, sono arrivati Alex Demurtas (FV Riva) e Ginevra Caracciolo (LNI Napoli), staccati di appena 7 punti dal velista romano. Per entrambi, dalla prima regata di Napoli, la sensazione che potevano portare a casa questa selezione, e così è stato. Per quanto riguarda Alex dopo la vittoria dell’europeo 2018, ha fatto un percorso di crescita importante con tanta volontà e determinazione e questa qualificazione è il frutto di tutto questo. Per Ginevra, una conferma degli ultimi mesi, dove aveva dato segnali importanti, ma era necessario portare a termine in maniera decisa e determinata questa serie di regate. Come avevo anticipato qualche mese fa, mi aspettavo la presenza di una delle ragazze al mondiale 2019 e così è stato, senza calcolare che abbiamo per diverse parti della selezione, dentro anche Lisa Vucetti (SV Barcola Grignano), ma su di lei parleremo dopo. A completare il team mondiale, con Tommaso De Fontes, autore nella giornata decisiva di un 4-8-3 in gold fleet a completare una serie di regate perfette per lui, il capitano Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village), che arriva al suo quarto, con le carte in regola per giocarsela con tutti fino all’ultima prova come nelle passate stagioni. Nelle precedenti partecipazioni ha già vinto due campionati e un quarto alla prima partecipazione.

Per il team europeo, a rappresentare l’Italia, saranno Niccolò Pulito (Tognazzi Marine Village), Alessandro Cortese (Club Velico Crotone), Michele Adorni (Società Canottieri Marsala), Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate), Lisa Vucetti (SV Barcola Grignano), Federica Contardi e Sophie Fontanesi (entrambe Tognazzi Marine Village).

Dalle conferme di Fontanesi e Pezzilli rispetto al team 2018, passando per i giovanissimi Pulito, Adorni e Vucetti (tutti del 2007), alla new entry Federica Contardi, fino al passaggio dal team mondiale al team europeo di Alessandro Cortese, questo è più o meno  la prima analisi che si può fare, ma andiamo per ordine.

Partirei proprio da Alessandro, che nell’ultima giornata purtroppo ha perso la selezione per il mondiale dopo il 5 nella prova 17 (dove ha subito una penalità per stazza), è incappato in due brutte prove , poi scartate, che lo hanno relegato al 6° posto finale. Peccato, ma attenzione, perché sono convinto che Alessandro potrà certamente fare un grande europeo, come fece Gaia Bergonzini nel 2016. Deve solo crederci e smaltire alla svelta la delusione del momento.

I giovani Niccolò Pulito, Michele Adorni e Lisa Vucetti sono tre ragazzi combattivi che nei momenti difficili hanno dimostrato di avere del carattere per poter regatare ad armi pari con ragazzi più grandi di loro. Per tutti e tre molte vittorie parziali, Pulito (3 primi a Napoli), Adorni (un primo a Napoli e due a Follonica, di cui uno nell’ultima decisiva in gold fleet), Lisa (due primi in gold fleet a Follonica).

Per Lorenzo Pezzilli e Sophie Fontanesi, come dicevamo una bella conferma dopo i bei risultati all’europeo 2018 sia individuale che a squadre. Hanno certamente l’esperienza necessaria per poter regatare bene anche in Francia. Lorenzo è stato sempre al limite della zona mondiale e ha perso di fatto la qualificazione nella prima giornata di Gold con le condizioni molto leggere di quella giornata, mentre per Sophie dopo una prima selezione a Napoli, non positiva, ha saputo reagire, come lei sa fare e ha fatto anche nella passata stagione.

Per l’europeo femminile, è entrata nel team, anche Federica Contardi, protagonista di diverse prove nei primissimi e altre meno, piazzamenti comunque sufficienti a chiudere al 13° posto finale, in crescita tra le due selezioni dando sempre l’impressione di avere la possibilità di portare a casa la qualificazione.

Si chiude un’edizione delle Selezioni nazionali, molto difficile dal punto di vista tattico, che ha messo a dura prova tutti e ha fatto emergere certamente i più regolari nei piazzamenti che sono riusciti a non far prove troppo brutte. Ci sono state tante conferme e qualche sorpresa, ma in generale possiamo dire di aver visto linee di partenze piene in ogni ordine di spazio e flotte che si dividevano da destra e da sinistra, senza poter mai tirare troppo lungo per approcciare in boa 1. Le seconde boline sono state molto combattute, e dal cancello all’arrivo, si sono visti grandi recuperi, soprattutto da parte dei più esperti.

Una nota positiva, va data ai nati nel 2008, spesso e volentieri tra i primi della flotta, con Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestino) che ha concluso dopo le 19 prove al 23 posto assoluto, veramente niente male, con ben primi di giornata alla selezione di Napoli.

Per i nati 2007, a parte i selezionati, hanno fatto belle prove con meno continuità, Alessio Cindolo 15° (YC Italiano), Mosè Bellomi 16° (FV Riva),  Nicolò Cassitta 25° (YC Olbia) e Federico Sparagna 28°  (LNI Scauri) che hanno concluso nei primi 30 della classifica finale.

A livello femminile, sempre nei primi trenta posti, anche Nayeli Ceccano 18° (YC Canottieri Savoia), per molti tratti della selezione in zona qualificazione, Silvia Adorni 19° (Società Canottieri Marsala) che ha mostrato una bella crescita in queste selezioni sfiorando di arrivare alla selezione, e Claudia Quaranta 27° (Circolo Vela Bari), che ha pagato molto la brutta prestazione di Napoli, ma ha comunque onorato l’impegno fino alla fine.

Nei primi 15 da segnalare le ottime prove di Alessio Castellan 10° (CV Muggia), Zeno Marchesini 11° (FV Malcesine) e Adriano Quanto Cardi 12° (LNI Ostia). Per quanto riguarda Alessio, all’ultima stagione in Optimist, è mancato veramente poco ma ha comunque dimostrato di essere tra i migliori timonieri azzurri. Per Zeno e Adriano, sono cresciuti molto in questi mesi e hanno fatto una prestazione di tutto rispetto, rimanendo attaccati al treno per tutto il percorso delle selezioni.

Un grazie sentito ai Comitati di Regata, alla Giuria e al Comitato Tecnico, che hanno gestito queste selezioni, e a tutti i volontari che si sono prodigati per lo svolgimento di queste regate.

Complimenti ai ragazzi e agli allenatori per il risultato ottenuto, ma adesso, testa bassa e umiltà, perché il bello viene proprio adesso, ci aspettano due trasferte molto impegnative nelle quali dovremo cercare di difendere i titoli vinti nella scorsa stagione.

Team Mondiale:

Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village)

Davide Nuccorini (CV Roma)

Alex Demurtas (FV Riva)

Ginevra Caracciolo (LNI Napoli)

Tommaso De Fontes (CN Nic Catania)

Team Europeo:

Niccolò Pulito (Tognazzi Marine Village)

Alessandro Cortese (CV Crotone)

Michele Adorni (Società Canottieri Marsala)

Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate)

Lisa Vucetti (SV Barcola Grignano)

Federica Contardi (Tognazzi Marine Village)

Sophie Fontanesi (Tognazzi Marine Village)

Report a cura di

Marcello Meringolo

 

SN Follonica 2019 – Final Day

Il golfo di Follonica, non tradisce, e con altre tre prove, si è chiusa la Selezione Nazionale 2019, con un complessivo di 19 prove effettuate, sommando le regate di Napoli.

La giornata di ieri, iniziata dopo una nottata di pioggia intensa, lasciava qualche dubbio, ma poco prima delle undici del mattino, un bel vento da 310 gradi entrava con una buona intensità e regolarità per portare a termine anche le tre prove in programma ieri.

Le prove di ieri sono state vinte da Sophie Fontanesi, Alessio Castellan e Michele Adorni, dopo una dura battaglia con gli avversari diretti nelle rispettive regate. Belle partenze e regate combattute nella giornata conclusiva, che ha regalato la vittoria finale della selezione di Follonica a Tommaso De Fontes.

Nella classifica complessiva è Davide Nuccorini a vincere, precedendo di appena 7 punti, Alex Demurtas e Ginevra Caracciolo che chiudono a pari punti. Un classifica molto corta, nonostante le tante prove disputate, che dimostrano grande equilibrio e un livello medio della flotta più alto. Chiude quarto assoluto Tommaso De Fontes, a completare la top 10, Niccolò Pulito, Alessandro Cortese, Michele Adorni, Lisa Vucetti, Lorenzo Pezzilli e Alessio Castellan. Tra le ragazze podio finale delle selezioni per Ginevra Caracciolo, Lisa Vucetti e Federica Contardi (tredicesima assoluta).

Seguirà report finale sulla selezione nazionale, nei prossimi giorni.

Marcello

 

Selezione Nazionale Follonica 2019 – Day 3

Ci siamo, manca l’ultima giornata di questa selezione, e al momento tra le regate di Napoli e Follonica, abbiamo ben 16 prove disputate, tutte belle e difficili che stanno premiando al momento, i più regolari e i più attenti a livello di bordeggio.

Con oggi abbiamo lo stesso numero di prove fatte in entrambe le selezioni e i risultati dicono che per avere i nomi dei selezionati, domani sarà una giornata tutta da vivere.

Davide Nuccorini , con la prima prova di domani, salvo sciocchezze enormi dovrebbe chiudere il discorso, mentre gli altri tre posti se li giocheranno Ginevra Caracciolo, Alex Demurtas, Lisa Vucetti, Niccolo Pulito e Alessandro Cortese vicinissimi come punteggio, con qualche speranza ancora per De Fontes, Pezzilli e Castellan.

Per l’europeo maschile e femminile, la corsa sarà veramente difficile, considerando che molto dipenderà se Ginevra e Lisa entreranno nel team mondiale.

La giornata odierna ci ha regalato due primi netti, di Lisa Vucetti, che ha sfruttato al massimo le condizioni odierne. Tra i migliori di giornata Niccolò Pulito, Federica Contardi e Alberto Incarbona con due prove nei primi 7.

Marcello

Follonica SN 2019 – Day 2

Altre tre prove in archivio, 14 in totale tra le due regate, i due scarti raggiunti e da domani fino a domenica ci saranno le flotte Gold e Silver.

Poche sorprese e molte conferme oggi, anche se il cammino per raggiungere la selezione è ancora molto da percorrere. Abbiamo 6 prove ancora in programma e un divario di punti minimo tra i contendenti.

Flotta Gialla: nelle tre prove di oggi vittorie parziali per Mosé Bellomi nella prima e nella terza, mentre nella seconda è Adriano Cardi a centrare la vittoria, reagendo bene alla brutta giornata di ieri. Lo stesso Mosé continua a non essere sempre costante ma da domani dovrà cercare di esserlo per provare a staccare uno dei biglietti per i campionati internazionali.

Flotta Blu: nella prima prova è Michele Adorni a centrare la vittoria, mentre la seconda è andata ad Alex Demurtas (da stasera nuovo leader della classifica generale). Nella terza prova, ancora una vittoria per Alessandro Cortese che resta in scia al treno mondiale, attualmente fuori per pochi punti.

Come anticipavo, cambio al vertice, con Alex Demurtas che supera per appena un punto Davide Nuccorini, mentre scende al terzo posto Ginevra Caracciolo. Costa cara una penalità per stazza a Lisa Vucetti che scende all’ottavo posto, superata da Lorenzo Pezzilli (4), Alessandro Cortese (5), Niccolò Pulito (6) e Tommaso De Fontes (7).

Domani partenza prevista per le 12, con un meteo incerto, ma … vediamo domani.

Complimenti a tutti coloro che stanno lavorando al meglio per la riuscita della manifestazione.

http://www.regatedelgolfo.it/selopti19/risultati/provvisoria%2014%20prove.pdf

Marcello

Dopo la prima giornata della SN di Follonica

La prima giornata si è chiusa con tre belle prove, molto tecniche, con un percorso che dava ampie garanzie di recupero vista la sua lunghezza.

Nessuno è riuscito a vincere più di una prova, segnale di grande equilibrio e che il livello di questa selezione è molto alto, e la cosa mi sorprende relativamente, visto che abbiamo al via, quasi tutta la squadra 2018.

La regolarità nei piazzamenti, è al momento il punto di forza di Davide Nuccorini, che consolida il suo primato senza vincere prove, ma dimostrando attenzione e lucidità nei momenti chiave della regata. Brava anche Ginevra Caracciolo che mantiene la seconda posizione, confermando di fatto la sua candidatura per il mondiale 2019. Movimentata la situazione dal terzo posto di Alex Demurtas fino almeno a Alessandro Cortese, con in mezzo Vucetti e Pezzilli, tutti racchiusi in pochi punti.

Dalla prova 12, entrerà il secondo scarto, e da lì in poi non si potrà più sbagliare in maniera pesante. In aggiunta da domani, si inizierà con la Gold Fleet dove tutti i migliori si giocheranno le proprie carte per staccare i biglietti per Antigua e Francia.

Il meteo odierno, prevede vento da scirocco, una direzione totalmente diversa da ieri, quindi sarà un’altro film, dove partire bene sarà importante.

Da segnalare ancora i giovani 2008, molto combattivi e in crescita, al momento il migliore è Giuseppe Montesano, diciassettesimo assoluto.

Bene le ragazze, al momento due nelle prime quattro … con Caracciolo (seconda) e Vucetti (quarta). Bella reazione di Fontanesi e Quaranta dopo la brutta prestazione di Napoli, mentre confermano la loro candidatura per un posto all’europeo femminile Federica Contardi, Silvia Adorni, Nayeli Ceccano ed Emma Mattivi (che ieri ha regatato nonostante un infortunio). Per le ragazze tanto dipenderà anche dall’ingresso o meno di Ginevra e Lisa nella rappresentativa mondiale oppure no.

Per i maschi in zona Europeo, sarà una gara fino all’ultima prova, con Pulito, De Fontes, Cardi, Castellan, Adorni e Marchesini tutti racchiusi in pochi punti, considerando anche il numero di prove ancora da disputare.

Marcello

Follonica SN 2019 – Day 1

Una giornata classica per il golfo di Follonica, con il vento che ha regalato tre belle prove combattute dalla partenza all’arrivo.

Il vento ha avuto una buona intensità sempre compresa tra i 10 e i 15 nodi nei momenti di maggior pressione proveniente da 260 gradi per chiudere con punte fino a 290 gradi.

Flotta gialla: Vittorie parziali per Giosuè Cosentino nella prima prova, di Tommaso De Fontes nella seconda prova, mentre nella terza acuto di Alessandro Cortese.

Flotta Blu: vittorie parziali per Niccolò Pulito nella prima, Ginevra Caracciolo nella seconda e Alex Demurtas nella terza.

Regate equilibrate e mai scontate, ben gestite dal Comitato di Regata e dalla squadra organizzativa della LNI Follonica e gli altri circoli locali che supportano la regata.

Domani partenza alle 12, e in serata avremo la Gold Fleet che sarà tutta da seguire per avere le squadre qualificate.

Dopo le prove odierne resiste in testa Davide Nuccorini, che precede Ginevra Caracciolo e Alex Demurtas.

Marcello